Principi di Funzionamento

Il disco-girante è imperniato eccentricamente sull’albero della pompa ed è guidato dal diaframma che separa l’aspirazione dalla mandata. Durante la rotazione il disco è mantenuto aderente al corpo tramite la pressione della molla del dispositivo elastico

mpompe-principi-funzionamento

Visione frontale 1 del funzionamento equilibrio del disco, auotoadattanti, volumetriche, M pompe

mpompe-principi-funzionamento

Esempio funzionamento, disco cavo oscillante rimane aderente al corpo

mpompe-principi-funzionamento

Grafico funzionamento 3 pompa autoadescante reversibile. Elasticità della girante permette adattamento a tutte le viscosità

mpompe-principi-funzionamento

Grafico funzionamento 4 pompa autoadescante, si adesca automaticamente anche in condizione di dislivello

In ogni posizione il disco è equilibrato radialmente e assialmente:
Gli archi AB e AC hanno uguale pressione interna ed esterna. Non vi sono componenti che tendono ad allontanare il disco dal corpo. La risultante delle pressioni ha valore costante ed è tangente alla circonferenza descritta dal centro del disco.

Pompe a disco cavo autodescanti e reversibili

AUTOADESCANTI
Le pompe si adescano automaticamente anche in condizioni gravose e con notevoli dislivelli. In aspirazione creano un vuoto di 500 – 600 mm. Hg.

REVERSIBILE
Possono funzionare in entrambi i sensi di rotazione mantenendo inalterate le caratteristiche tecniche.

ELASTICITÀ DELLA GIRANTE
Permette l’adattamento a tutte le viscosità, il passaggio di particelle solide ed il recupero dei giochi dovuti ad usura o dilatazioni termiche.

BASSA VELOCITÀ DI ROTAZIONE
È particolarmente indicata per il trasferimento di fluidi ad elevata viscosità e da movimentare delicatamente. È garanzia di sicurezza, affidabilità e lunga durata.

mpompe-rotazione-disco-pompa

Grafico rotazione disco, pompa volumetrica, bassa velocità della girante è indicata per fluidi particolarmente viscosi.